Normativa


COME INTRODURRE IL WELFARE IN AZIENDA




Novità introdotte dalla legge di stabilità 2016 e 2017

  • Conversione del premio di risultato
  • Il PDR soggetto ad imposta sostitutiva al 10% può essere erogato in beni e servizi di welfare. Le prestazioni di welfare scelte in sostituzione del premio in moneta sono escluse dal reddito di lavoro dipendente.
  • Il PDR deve essere legato ad incrementi di produttività , redditività , qualità, efficienza e innovazione
  • Possono beneficiare dell’agevolazione i lavoratori dipendenti se titolari di reddito di importo non superiore a € 80.000
  • Le somme riguardanti il PDR possono essere convertite in servizi di welfare detassati fino all’importo di € 3.000
  • Le somme derivanti dall’attivazione di un PDR posono essere convertite in servizi previsti dall’art. 100 del TUIR e servizi elencati nei commi 2,3,4 dell’art. 51 del TUIR



Servizi Welfare




CCNL METALMECCANICI

Dal 1° giugno 2017 le aziende del ccnl metalmeccanici-industria dovranno mettere a disposizione dei propri lavoratori dipendenti diretti e somministrati un offerta di beni e servizi di welfare rispettando i seguenti valori:
  • € 100 dal 1° giugno 2017
  • € 150 dal 1° giugno 2018
  • € 200 dal 1° giugno 2019

Leggi di più



CCNL OREFICERIA-INDUSTRIA

Le aziende hanno l’obbligo di attivare a beneficio di tutti i dipendenti piani di welfare aziendale per un valore di::
  • € 100 dal 1° giugno 2018
  • € 150 dal 1° giugno 2019
  • € 200 dal 1° giugno 2020

Leggi di più